Stampa
171

iGladio - GLADIO - La Verita' Negata

142

dell'ordine del giorno accettarono che fosse la Commissione di inchiesta sul terrorismo e le stragi a ricevere la documentazione promessa dal Governo.

23 - Cap. 3 / pag. 30 e nota 9 (pag. 43)

La procedura di reclutamento prevedeva le seguenti fasi: segnalazione (da parte di addestratori, capi nucleo, membri direttivi), acquisizione di informazioni tramite l'Ufficio «D», contatto e richiesta di adesione, addestramento. Tale procedura risulta avviata per 1.915 nominativi con esito negativo nei due terzi dei casi (per mancata adesione del contatto o per accertamenti negativi). Di ciascuno di questi «negativi» malgrado il mancato reclutamento è stato conservato un dettagliato fascicolo nell'archivio della 7a Divisione.

Resta da chiarire come sia stato possibile che ben 127 unità su 622 siano state arruolate prima che su di loro fossero assunte le necessarie informazioni, e come mai 4 unità che hanno dichiarato di non accettare l'arruolamento siano state incluse nell'elenco dei 622. Per 24 nominativi la segnalazione, e in alcuni casi la nomina ad «effettivo» furono fatte nonostante si trattasse di persone che avevano appartenuto ad organizzazioni fasciste (Partito Nazionale Fascista, Repubblica Sociale Italiana, X Mas.).