iGladio - GLADIO - La Verita' Negata

111

COLLEGIO PER I REATI MINISTERIALI
PRESSO IL TRIBUNALE DI ROMA

N. 2/92 Coli.
N. 19986/92 R.G. P.M.

IL COLLEGIO così composto:

PRESIDENTE dott. Roberto Speranza
GIUDICE dott. Ettore Bucciante
GIUDICE dott. Giovanna Carla De Virgiliis

ha emesso il seguente

DECRETO

In data 14.11.90 il Giudice Istruttore presso il Tribunale di Venezia trasmetteva l'appunto SIFAR dell'1.6.59 alla locale Procura della Repubblica, che l'inoltrava in data 30.11.90 alla Procura della Repubblica di Roma per competenza territoriale, dopo aver disposta l'iscrizione del relativo fascicolo nel registro degli atti non costituenti notizie di reato.

Ad avviso della Procura di Venezia il documento, in quanto poteva riguardare la costituzione e l'attività della struttura clandestina denominata «Gladio» sulla quale erano in corso da parte della Procura della Repubblica di Roma indagini preliminari nell'ambito del procedimento nr. 3349/90/C concernente il ritrovamento della documentazione delle B.R. nell'appartamento di via Montenevoso in Milano, consentiva di individuare la competenza territoriale del suddetto ufficio sul presupposto che l'operazione Gladio era sorta ed era stata organizzata in Roma.

In relazione al reato configurabile, riteneva potesse trattarsi dell'ipotesi criminosa di cui all'art. 305 c.p. in relazione all'art. 283 c.p.