iGladio - GLADIO - La Verita' Negata

145

24 - Cap. 3 / pag. 30

Nel corso dell'esecuzione dei provvedimenti di sequestro, gli ufficiali responsabili della 7a Divisione del Sismi hanno opposto il segreto di Stato su alcuni documenti tra i quali l'accordo Sifar-Cia del novembre 1956 e gli atti relativi all'ACC e al CPC.

25 - Cap.4/pag. 34

II Cesis fu semplicemente «cortocircuitato», e ciò per volontà degli stessi Presidenti del Consiglio che, quando volevano sapere qualcosa o far fare qualcosa, si rivolgevano direttamente ai capi dei servizi. Anche il rapporto con i servizi esteri fu sottratto al Cesis. In tal modo Gladio, nelle sue proiezioni interne e internazionali, sfuggì al controllo del Segretariato esecutivo dei servizi di informazione e sicurezza.

26 - Cap. 4 / pag. 34

Inoltre si doveva tener conto della suddivisione dei campi di attività dei servizi, il Sisde impegnato nella tutela della sicurezza democratica all'interno, il Sismi in quello della sicurezza esterna. A quale servizio andava «appoggiata» Gladio?.