iGladio - GLADIO - La Verita' Negata

154

2. ATTI COSTITUTIVI DELL'ORGANIZZAZIONE

— illustra la possibilità che ci siano stati accordi/ intese (non formali — forse

verbali - preparatori) antecedenti a quelle del '56 (doc. Gladio 1)

  • spiega con motivi procedurali la mancanza di firme all'accordo del 56
  • riporta la tesi dell'Avvocatura dello Stato sulla liceità dell'accordo (tesi
    analoga a quella di Giudiceandrea)
  • tratta ampiamente dei Memorandum di intesa 1972-'76
  • fa la storia della Osoppo

— dichiarazioni di Taviani sulla organizzazione, sulla sua liceità, sulla opportunità che l'accordo non venisse presentato in parlamento (pareri concordi di PCM - MAE - MOD ecc.)

3. COLLEGAMENTI CON LA NATO

  • illustra compiutamente, oltre alla cronologia, compiti e attribuzioni di
    ACC e CPC
  • evidenzia che CPC, pur non facendo parte integrante di SHAPE, è colle­
    gato ad esso attraverso una parte appropriata dello staff di SHAPE

— tratta dell'aspetto giuridico relativo alla segretezza degli atti NATO/CPC/ACC

4. L'INFORMAZIONE AI POLITICI E MILITARI — riferisce senza specifici commenti chi, come, quando le SS.AA. sono state informate prima del 1975 (solo militari - non esistono briefing specifici) dal 1975 al 1984 (briefing completo) dopo il 1984 (briefing conciso)