iGladio - GLADIO - La Verita' Negata

44

Il primo volto ad individuare possibilità e limiti per poter svolgere attività di propaganda da parte delle organizzazioni Stay-Behind nei territori occupati. Venne presentato in ambito ACC e riscosse notevoli apprezzamenti tanto che l'Italia venne designata quale paese pilota per la stesura di una direttiva comune in materia (che non mi risulta abbia mai visto la luce, dato il notevole interessamento all'argomento dopo il mio trasferimento ad altro incarico). Il secondo studio aveva come obiettivo quello dì creare una serie di schemi logici e consequenziali che consentissero la raccolta e la valutazione di tutti i dati necessari per poter svolgere una campagna «P» da parte di non professionisti.

Dopo diversi anni di studi, elaborazioni, prove in vitro ecc... si arrivò al prodotto finale che risolveva il problema, data la complessità della materia, esattamente all'inverso di quanto previsto inizialmente. La centrale chiedeva alla Rete le informazioni ritenute necessarie; queste venivano elaborate secondo il procedimento inventato e sempre la centrale progettava e pianificava tutta la campagna. Alla rete non restava che da stampare e distribuire manifesti, volantini, audiocassette ecc. Anche questo studio ha avuto risalto all'estero tanto da essere presentato in un Convegno Internazionale di Psicologia Militare.

Da parte nostra, forse, e sottolineo forse, sugli appunti di presentazione ai Direttori del Servizio di queste due opere c'è una sigla per presa visione. Nemo profeta in Patria. è in questo contesto che vengono redatte le «scottanti» informative su Sassari e su Porto Torres, basate «oltretutto» su uno schema predisposto per una raccolta sistematica di informazioni. Scottanti perché contenevano le «biografie» dei locali uomini politici (nota bene: di qualunque partito o movimento).

Peccato che nessuno si sia preso la briga di controllare nel dettaglio queste biografie di 3-4 righe manoscritte ognuna (la più lunga arriva a ben 8 righe - quella relativa al Presidente Cossiga solo a 5). Forse un po' poco per essere una biografia.

E peccato anche che i vari Catoni non si siano accorti che il pericoloso ed antidemocratico schema predisposto era stato sostituito da uno successivo dal quale la voce «personalità» era stata cancellata perché ritenuta non necessaria ed ininfluente. Chi si interessa di «P» sa bene il significato del termine «strumentalizzazione».

Un'altro impiego determinante gli psicologi lo ebbero a seguito di un episodio accaduto al termine di un corso basico. Come ho già avuto modo di dire i frequentatori, dopo il predicozzo iniziale, venivano imbarcati sull'aereo, un G 222 del Servizio, con i finestrini oscurati e trasportati all'aeroporto di Alghero. Qui erano infilati su un pulmino, anche questo oscurato, che dopo giri vari raggiungeva la palazzina «C» del CAG. Scesi a terra ave-